domenica 6 agosto 2017

Luglio... luglio !!!

Mia suocera, quando sentiva in televisione che  in qualche parte del mondo o  nella nostra bella Italia succedevano catastrofi, come la nevicata  dell'inverno scorso...,i terremoti, le alluvioni... esclamava, dispiaciuta e con rispetto per ciò che era accaduto e per chi era in difficoltà:  "noi qui stiamo e viviamo in paradiso !!!"
L'altro giorno, in farmacia, una signora con i capelli tutti tinti di rosso esclamava: "non ne posso più di questo tempo che non piove; invoco acqua tutti i giorni e quando sarà che pioverà  mi siederò in mezzo al giardino e la voglio prendere tutta a costo pure di scolorarmi completamente!!!  Un'altra signora, invece, le rispondeva: "e no.... non deve piovere, abbiamo appena iniziato la campagna della raccolta del pomodoro da industria, e ne abbiamo ben cinquanta ettari da raccogliere !!! E già... anche secondo me, a luglio e ad agosto non dovrebbe piovere, sono i mesi dell'estate! Però mi guardo intorno e vedo che ogni cosa, tutto  ha bisogno di acqua, acqua di pioggia, pioggia salutare...E' troppo tempo che qui non ne cade una goccia....
Se questi pomodori non fossero del mio orto ...avrei pensato chissà quanto maturante  avranno dato per averli così rossi!!! Quest'anno particolarmente rossi ...sarà per questo sole, questo caldo impossibile  ....pensiamola  così!!!
Da che mi ricordi io,  non ho mai fatto conserva di pomodoro a luglio, ma sempre dopo ferragosto, prima delle piogge di fine agosto. Quest'anno è la prima volta che mi è successo e quindi quest'anno sono stati annullati tutti quei detti che nonna magnificava e ripeteva sulle virtù del solleone (il sole della seconda  metà di luglio e la prima  metà di agosto):  "il  solleone, il sole di agosto non porta la luna!" . Non ci ho mai fatto caso o meglio non ho mai creduto a questa cosa ma quest'anno mi sono intestardita a pensarlo: ho fatto delle ricerche e sembra che sia proprio così.  Da qualche parte ho letto che la luna  influenza anche il sapore delle conserve ....  Comunque, il raccolto non era maturato con il solleone ma l'operazione è avvenuta a luna calante, che pare che sia quella giusta. E poi .... mi sono autoconvinta ripetendomi che quest'anno maggio sembrava giugno, giugno sembrava luglio e ...luglio ...agosto.
Immagini che sanno di tradizione, borbottando, borbottando si ripetono tutti gli anni ..e se non le ripeto mi fa star male ....
e poi il piacere di vederli belli e...spero buoni  in barba al solleone !!!
Acqua per innaffiare ancora ce n'è ma innaffiare non è la stessa cosa di una bella pioggia ristoratrice!!! Una pioggia che tempri e ristabilisca equilibri ....
Una cosa che proprio detesto e mi fa  spesso dire: ma quando finisce l'estate, quando passano questi mesi roventi, questa siccità... sono gli incendi. Tutti i giorni: argini, montagne e  colline che ci circondano fumano e in meno di niente si distruggono ettari e ettari di natura, con la caratteristica macchia mediterranea, con boschi e uliveti. C'è chi dice che avvengono per auto combustione ma io non lo credo. C'è chi dice, invece,  che sono i pastori, così poi quando piove, rinasce l'erba fresca..... C'è chi pensa, ancora, che siano gli operatori antincendio stessi, per poi prendere gli straordinari ...Mah! Io penso solo che siano menti malate e tanta inciviltà .... Siccome  questa situazione è davvero grave ...qualcuno pensa pure che dovrebbero decurtare straordinari e stipendi delle squadre ogni qualvolta si sviluppa un incendio..e non venga avvistato e spento tempestivamente!.Comunque non si  capisce  che così aggravano una situazione già molto grave.  Intanto, ogni giorno assistiamo a un via vai continuo di aerei anti-incendio e... sul litorale sono un'attrazione in più per gli spiaggianti quando riempiono i loro serbatoi a mare....
Quando, da sposati, siamo venuti  a vivere in questa casa, dove tutt'ora abito, mio suocero piantò a ridosso della rete dell'orto, una pianta di "melelle "una varietà di mele rare e penso antiche. E' cresciuta e sta lì quasi a fare da palo di sostegno alla rete dell'orto vecchio. Ogni anno è stracarica di mele profumatissime, piccole,verdi, succose e dolci (da qui il nome penso) e ogni anno cadono e si perdono così.  Per questa pianta  ho un amore particolare, la fotografo in fiore e quando è stracarica di frutto,  raccolgo, strofino un po' al grembiule e ne mangio parecchie, mi piace anche metterle così nei diversi contenitori per profumare la casa, dico io ,comunque la maggior parte di solito va a male. 
Quest'anno ho deciso così : le ho tagliate a pezzi, senza togliere la buccia,le ho scottate e congelate in porzioni pronte per la torta di mele
a sei stelle....
per una colazione da principessa!!!
Luglio è anche il mio mese!!!Povera mamma,  partorire a quei tempi in casa con tutto questo caldo!!!
Unica foto orizzontale, tante, in verticale e l'ho messa per la simpatica torta ...davvero simpatica, ognuno sceglie la "fetta " che vuole !!! Anche se qualcuno ha avuto da ridire perché abbiamo impiegato più tempo a decidere e scegliere quale"fetta " prendere....
 Per diversi anni il mio compleanno  ricadeva nei giorni del viaggio che facevamo ogni anno.Quanti bellissimi ricordi!!! ...Quest'anno a casa, l'ho  festeggiato alla casa al mare...e poi tutto luglio il solito tran tran, tanto caldo, lavoro, qualche libro da leggere, qualche lavoro passatempo, ho riscoperto il filet . Finalmente sto facendo il bordo con le pere! Cinque giri vado avanti, poi ne disfo sei perché mi accorgo di aver sbagliato ...ma ci riuscirò!!! Qualche ora di mare:il bagno, qualche bracciata dopo la prima secca e poi  un po' di sole per colorirmi quel tanto che basta per abitare una zona di mare...rimango in spiaggia così poco tempo che non vale neanche la pena prendere lettino ed ombrellone ...A pensare che io ero e sono  un' amante, una patita del mare, del sole e dell'abbronzatura...ma ultimamente sembra che m'intontisce...preferisco di più il fresco naturale di casa ,che cerchiamo di mantenere il più possibile tenendo tutte le finestre chiuse nelle ore più calde e aprendole solo nelle ore più fresche.....   
Al mare leggevo "La figlia femmina " di A.Giurickovic Dato. Ora sto leggendo "Se mi tornassi questa sera accanto" molto ricca di sentimento la vita, la storia di Lulù del suo papà Giosuè e della mamma Nora.....
Questo luglio è stato il mese del ricamo sui  top e abiti, è stato il momento di Frida Kalo. Qui con il marito l'ho ricamata su un mio vestito di lino bianco a mo' di medaglione.Nel disegno c'e scritto Frida e Diego ma per me possono essere, sono, mamma e papà, nonno e nonna..e perché no... io e mio marito nella foto di un giorno di festa..... Simpatici!!! 
Meno bello è venuto questo top di cotone di mia figlia ...A me non è piaciuto e ancor meno a lei ...che rimpiange il suo bel top bianco senza pasticci ...pazienza ..!!! 
Sono troppo belle queste foto che mi sono arrivate con Whats App dai mie figli... per non condividerle, e  per me e mio marito che rimaniamo a casa è un po' come viaggiare con loro .  Marco dalla Provenza la fioritura della lavanda...( Marsiglia, Avignone , Arles, Camargue)
Estensioni infinite di lavanda e mi diceva "mamma è bellissimo!!!Ovviamente casa mia s'è riempita di tisane,saponi,olii .... alla lavanda ,
Forse non ho mai messo in questo blog qualche foto di mio figlio Marco, sempre e solo mia figlia.... .
Tanti dicono che somiglia al nonno mio padre, tanti dicono che somiglia al suo papà ....parecchi dicono è tutta la mamma...
Dalla Sicilia  arrivano foto di spiagge con acque cristalline, templi, cannoli siciliani....parchi naturali e
le saline...  di queste solo video bellissimi....
 Intanto in questo luglio, alla soglia dei settant'anni mio cognato, fratello di mio marito, che quasi per una vita si era interessato solo dei suoi campi e dei suoi animali ha deciso di sposarsi, ha deciso di far vincere la non solitudine.......
Ho raccontato un po' del mio luglio, di questo caldissimo luglio...va a finire che non l'avrò vinta, stanno programmando di installare i condizionatori d'aria qui a casa, a me non piacciono ...pero' il caldo di questa estate ci ha davvero stressati. Tutto intorno, canali e argini  ora sono così....
....qualcosa porto anche dentro casa.
 Buon Agosto e ferragosto!!! Da queste parti l'ultimo giovedì di agosto c'è la fiera della capra....per questa fiera è sempre piovuto ....generalmente ci esprimiamo così " vedrai che per la fiera della capra pioverà, ha sempre piovuto !!!"....Speriamo!!!

mercoledì 28 giugno 2017

Il top di lino color albicocca

In un Whats App . mia figlia mi diceva "mamma guardati su Instagram le foto  di questa tizia  "https://preprod.instagram.com/gingembre_handmade_lab/e aggiungeva: bello il profilo di questa ragazza, devi vedere il sito, questi top poi li vende su etsy a 45,00 euro neppure tantissimo https://www.etsy.com/shop/GingembreLab....ogni capo è realizzato a mano con il cuore
concludeva : trova qualcosa di carino da ricamare, così me ne fai uno anche a me tu che ami  ricamare....
La mamma, cuore di mamma, come tutte le mamme, il giorno dopo già era  al negozio della signora Mena al borgo, Borgo Vodice,uno di  quei piccoli borghi con chiesa, ufficio postale. scuole elementari , comune e qualche bottega  più necessaria, centro di ritrovo  delle persone che abitano i poderi, i bellissimi poderi della pianura pontina; caratteristici con le fasce frangivento di alti eucaliptus , sarà che a me piace tanto questa pianta, trovo tutto affascinante.
Ricordavo bene che la signora Mena tra i suoi rotoli di lino ne aveva anche uno color albicocca!!!Nel mio Pinterest avevo salvato questo schema,  che girovagando nel web avevo preso Qui ...e così ho iniziato ...a ricamare con amore,...con il cuore.
Il tempo di un thé e una chiacchierata la mia amica Ezia me l'ha tagliato, imbastito e cucito rifinitissimo...
...senza  prove di misure ...è perfetto!!!
La natura mi ha preso l'anima!!! Osservo come giorno dopo giorno cambiano i colori che mi circondano, ora lungo gli  argini prevale questo colore indefinito che si fonde con il cielo, il colore dei fiori della cicoria spigata, mentre il rosso dei papaveri ormai è passato. Mi piace troppo questa fioritura e ho preteso che mio marito mi lasciasse anche questo cespuglio della cicoria dell'orto.
Domenica scorsa mio figlio mi ha detto "mamma noi domenica prossima non veniamo, perché approfittiamo del ponte della festa di S.pietro e Paolo a Roma, per andare un week end  in Provenza per la fioritura della lavanda" poteva portare anche me!!!
Ancora qualche giorno e giugno è andato, speravo in un giugno fresco e piovoso invece è stato solo un mese  caldo afoso e di acqua neanche una goccia ...chi coltiva la terra si  lamenta per la siccità e per le spese  del gasolio  che devono affrontare per innaffiare..
Intanto continuo a camminare per i stradoni dei miei campi in compagnia del mio cellulare e ogni tanto faccio qualche foto (occhiolino)recuperando i minuti che perdo....
La siccità è preoccupante!!!
Come prevedevo quest'anno c'è stata un' abbondanza di frutta  e con la mia  mania di non fare  andare a male  niente  ho fatto un abbondante scorta di confettura. Fortuna che qualche amica mi ha aiutato !!!....
Come se non bastasse già  la tanta  confettura di albicocche quest'anno ne ho fatta anche tanta di fragole.  A giugno i campi di fragole in coltivazione vengono abbandonati, ma ancora continuano  a maturare  fragole più piccole, più rosse più profumate ...e sopratutto più naturali
 un'amica mi ha invitato a raccoglierle nel suo campo  e in più riprese  ne ho fatta davvero tanta. Mia figlia mi inviava siti da consultare per farla con il metodo ferber  http://www.tremuffineunarchitetto.it/oppurehttp://www.conunpocodizucchero.it/...ma io l'ho fatta così : 1kg di fragole (lavate, asciugate e tagliate a pezzetti ...secondo i vari consigli e accorgimenti)
          300g di zucchero
          50g di succo di limone
          un limone non trattato  (solo la parte gialla ) grattugiato.
Ho messo a macerare il tutto per 12 ore in frigo  e poi ...la cottura...e la prova cucchiaino per saggiare la consistenza. A me pare che con il metodo della macerazione i tempi di cottura sono più brevi....

Pensando al Natale ho fatto pure qualche conserva di visciole sotto spirito...come già ho descritto
 L'orto è in piena produzione delle verdure estive e c'è già qualche accenno all'autunno...
Fare l'orto è pesante però ti ripaga di bontà naturali....
A giugno si svolge anche la nostra festa patronale  che inizia il 13 di giugno giorno di S. Antonio da Padova e termina l'ultima domenica di giugno. Il 13 giugno "le Panare " così sono state soprannominate le donne di buona volontà che accendono il forno a legna e impastano una" fornata" di pane, che dopo benedetto, condividono  con tutta la comunità. Anche io sono tra loro ma come "mezza Panara" poiché mi unisco sempre ad un'amica, Angela  per farlo.
La frazione è inghirlandata dalle luminarie, la festa è molto partecipata anche da frazioni , borghi e paesi vicini
Il momento più bello della festa è senza dubbio la processione con la statua del Santo portato a spalla,lungo la strada principale della frazione, la banda musicale, lo scenario del sole che tramonta  e tutto intorno la campagna che si va riprendendo dalla calura del giorno ....Sempre molto  emozionante!!!
 Seguono serate di  intrattenimento  con giochi popolari, gara del tiro a piattello, gara ciclistica, la coloratissima e fantasiosa beer run, teatro ....serate danzanti per chi ama ballare sotto il cielo stellato e serate  per chi vuole rifocillarsi con zuppa di fagioli, capra cotta con il sugo e tanti panini imbottiti di salsicce e capocollo grigliati ....e buon vino locale ....
 qualche fuori programma è sempre gradito...
 Ascoltiamo con piacere anche una cover che canta Venditti....
Non me ne vogliano gli animalisti ma in moltissimi partecipano a indovinare il suo peso con la simpatica pesatura del maiale.
Infine la gara delle torte, l'estrazione della ricca lotteria e lo spettacolo pirotecnico.Tra botti, stupore  e applausi il cielo si schiarisce  di infiniti bagliori, scintille luminose...così forti così alte, da farsi vedere anche da chi non c'è.
alla gara delle torte ho partecipato anche io,  ahimè sono arrivata ultima !!!Insomma su tredici torte in gara la mia è arrivata ultima .. La giuria .non ha avuto riguardo neanche del nome che  avevo scelto!!!
Mi sono consolata  convincendomi che  ero decisamente fuori tema con la mia crostata con le albicocche, purtroppo nel mio ricettario ci sono più ricette di crostate che torte pasticciate di panna ...Sulla mia crostata avevo messo anche una bandierina dove in bella grafia la presentavo, con questo  scritto: "quando il dolce della pasta frolla incontra l'acre delle albicocche sposate con il profumo della cannella e una manciata di chicchi di uva passa  nasce la torta REGINA " Niente, le organizzatrici, hanno voluto le bandierine tutte uguali...per non influenzare la giuria !!! I miei figli sempre per consolarmi mi hanno inviati messaggi dicendomi che la mia era una torta da giuria "Master Chef"...ripetila domenica prossima per noi!!! Mi sono divertita da matti!!!Mi piace questa gara ci riproverò!!!
Intanto mia figlia questa mattina mi ha telefonato e mi ha detto:  Mamma quando mi fai altri top che lo sto mettendo anche per andare a lavoro!!!